Il Progetto

Moovy nasce dalla collaborazione tra il Politecnico di Milano e l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Il progetto ha lo scopo di creare un nuovo strumento interattivo per la riabilitazione e la terapia di abilità linguistiche e cognitive, dedicato a bambini e giovani adulti.

Comunicare significa comprendere e scambiare messaggi significativi con gli altri ed è una delle capacità più importanti che abbiamo come esseri umani. I principali strumenti che utilizziamo per metterci in relazione con il mondo sono le nostre abilità linguistiche e cognitive. Ma cosa succede se non siamo in grado di farlo? Proviamo, per un momento, ad immaginare cosa comporterebbe il non riuscire a comprende quello che ci viene detto oppure il non riuscire a fare capire quello che proviamo o di cui abbiamo bisogno. I disturbi del linguaggio sono disturbi che limitano l’elaborazione delle informazioni linguistiche e che possono interessarne diversi aspetti come la grammatica (sintassi e/o morfologia), la semantica (significato), o la pragmatica (Katusic, 2009). I dati indicano che il 7% dei bambini piccoli presenta queste difficoltà (Nitmane, 2014). La presenza di questi disturbi spesso porta a limitazioni nelle abilità sociali, nell’autonomia personale e potrebbe impattare notevolmente sulla vita futura.

Il nostro obiettivo con il progetto Moovy è quello di fornire, a questi bambini e ai loro terapeuti, uno strumento facile, divertente ed efficacie per facilitare l’apprendimento e la terapia.

Moovy il gioco

Moovy è vero e proprio gioco da tavolo composto da una plancia, una board interattiva, 36 carte taggate e un’app per telefono e tablet. Il tutto completato da una scatola e dei raccoglitori per gli stimoli. Per giocare è necessario disporre la board e gli stimoli sulla plancia di gioco e far partire l’attività usando l’app. Moovy, attraverso il gioco, aiuta i bambini ad imparare frasi, costrutti morfosintattici e tanto altro.

A chi è rivolto Moovy

Moovy è stato progettato per bambini da 4 ai 13 anni e giovani adulti con disturbi del linguaggio e difficoltà cognitive. Il gioco permette di lavorare su alcune strutture morfosintattiche come i pronomi clitici e le frasi passive. Tali costruzioni presentano infatti un movimento argomentale, ossia un movimento verso la periferia sinistra della frase di un argomento del verbo. L’idea su cui si basa questo progetto è di trasporre il “movimento argomentale” di natura mentale in azione motoria che si svolge davanti agli occhi del bambino attraverso un movimento fisico in cui lui stesso è attivamente coinvolto.

Aiutaci, provalo anche tu!

Per noi è fondamentale continuare a studiare le potenzialità di Moovy per poter migliorare il nostro lavoro. Per farlo siamo sempre in cerca di persone e strutture che ci diano una mano. Partecipa anche tu al nostro progetto! Scrivici e contattaci per provare Moovy. Grazie al tuo supporto potremo far crescere Moovy e aiutare tanti bambini che ne hanno bisogno.

Guarda una demo del gioco!

La Plancia di Gioco

La plancia di gioco è un foglio in cartoncino formato A2 su cui sono rappresentate le 36 caselle di gioco per posizionare le cards e la Board.

La board

La Board è un case stampato in plastica bianca che contiene un microcontrollore, dei lettori RFID, un altoparlante, delle strisce di led e una batteria. Ha forma rettangolare e sulla parte alta mostra una griglia a due colonne e quattro righe.

Le cards

Le card sono dei rettangoli a misura stampati in plastica nera dura con all’interno un tag RFID su cui, con dei velcri, è possibile applicare 3 diverse tipologie dello stesso stimolo: una statuina, un’immagine e una scritta. Gli stimoli sono soggetti (come bambino, bambina, nonno, nonna, etc) o oggetti (come mela, sedie, biscotto, cane etc). Gli stimoli posso essere facilmente cambiati tra di loro attraverso i velcri. Moovy è dotato di un raccoglitore e dei contenitori dove riporre carte e statuine.

L'app

L’app è una web app accessibile da qualunque browser che permette di inserire gli utenti (con alcuni dati anagrafici) ed avviare le sessioni, selezionare la tipologia di attività che si vuole effettuare (clitici o passivi) e controllare lo svolgimento della stessa.

Il Team

Siamo un team multidisciplinare fatto da ricercatori e dottorandi creativi e appassionati. Il nostro lavoro si basa sulla sinergia delle nostre competenze. Grazie ai diversi background, a cavallo tra psicologia, linguistica, logopedia, ingegneria informatica e design, abbiamo un approccio che mette l’utente al centro del progetto e la tecnologia al servizio dei suoi bisogni. Lavoriamo a stretto contato con i terapisti, i bambini e le famiglie per creare qualcosa che possa, concretamente, essere facilmente utilizzato da tutti.

Responsabile Progetto

Eleonora Beccaluva

PhD Student, Università Milano Bicocca-Politecnico di Milano

Responsabili Scientifici

Fabrizio Arosio

Professore associato, BIL- Bicocca Language Group , Dipartimento di psicologia

 

Franca Garzotto

Professore associato, i3lab (Innovative Interactive Interfaces Lab) – Dept of Electronics, Information and Bio-engineering

Maria Teresa Guasti

professore ordinario, BIL- Bicocca Language Group , Dipartimento di psicologia

Team di Sviluppo

Giulia Bettelli

PhD Student, Università Milano Bicocca

Fabiano Riccardi

PhD , Politecnico di Milano

Lukasz Moskwa

Assegnista di ricerca, Politecnico di Milano

Mariagiovanna Di Iorio

PhD Student, Politecnico di Milano

Francesco Di Gioia

Assegnista di ricerca, Università Milano Bicocca

I Partner

CRC Centro Ricerca e Cura Balbuzie, Roma Italy

Cooperativa Imparole Centro per l’Infanzia e la Famiglia Milano, Cernusco s/N, Seveso

Fraternità e Amicizia Soc. Coop. Soc. ONLUS, Milano

Contattaci e prova Moovy anche tu!

CRC Centro Ricerca e Cura Balbuzie, Roma Italy

Cooperativa Imparole, Centro per il Linguaggio e la Famiglia, Milano, Cernusco, Seveso

Fraternità e Amicizia Soc. Coop. Soc. ONLUS, Milano

Contattaci e prova Moovy anche tu!

centri coinvolti

bambini che lo hanno provato

Contattaci

Se vuoi provare Moovy, collaborare con noi o ti interessa il progetto scrivici utilizzando il box sotto.